I contenuti visivi accattivanti sono la chiave per mettere in mostra il tuo hotel e sbaragliare la concorrenza. Non importa che tu abbia ottime tariffe e una solida reputazione, i viaggiatori preferiscono scegliere strutture che non siano solo “valide sulla carta”, ma che suscitino anche emozioni unicheI tuoi clienti non cercano solo un letto in cui dormire, ma un’esperienza memorabile.

Con tutta probabilità non sei nemmeno l’unico della tua zona a offrire tariffe vantaggiose abbinate a un buon servizio. Il viaggiatore medio pianifica il proprio soggiorno con 3 o 4 settimane di anticipo rispetto al check-in vero e proprio, per cui prima di prenotare avrà sicuramente osservato numerosi profili hotel con tanto di immagini di letti, asciugamani e sale da pranzo dal look piuttosto datato.

Non sarebbe fantastico se ci fosse un modo per distinguersi dalla concorrenza locale senza dover ricorrere a costose ristrutturazioni o ridurre i prezzi all’osso?

E se ci fosse anche un modo per sapere esattamente quali foto dell’hotel scegliere per trasmettere la propria genuinità ai viaggiatori? E magari anche per stabilire una relazione solida con i potenziali ospiti attraverso contenuti visivi accuratamente selezionati, che li incentivino a prenotare davvero, invece di passare da un sito all’altro?

In realtà, un modo c’è. Continua a leggere per scoprire 5 preziosi trucchi per dar vita a contenuti visivi al top, in grado di creare un legame emotivo tra i viaggiatori e il tuo hotel e di aumentare brand awareness e numero potenziale di prenotazioni.

Mostra il tuo hotel sotto la luce giusta

La luce è tutto. Una foto con la luce giusta può modificare completamente la percezione che abbiamo del soggetto rappresentato. L’illuminazione determina stato d’animo, sensazioni e fascino.

Una cattiva illuminazione, invece, può avere conseguenze disastrose. Se vuoi mostrare ai tuoi ospiti un determinato servizio ma le foto a tua disposizione sono poco luminose, è meglio non pubblicarle affatto.

Ricorda che tra le foto del tuo hotel devi assolutamente inserire sia gli interni che gli esterni della struttura e che caricare soltanto le immagini delle camere da letto non attirerà poi così tanti viaggiatori. Indipendentemente dalla qualità delle foto, è fondamentale che le immagini da visualizzare siano tante. La maggior parte dei clienti salta le descrizioni per passare direttamente alla galleria. Se i tuoi potenziali ospiti si trovano davanti a un numero scarso di foto, passeranno alle strutture successive, concentrandosi su quella che considerano più accattivante.

Perché? Perché i viaggiatori non vogliono solo conoscere aspetto e “atmosfera” delle camere in anteprima, ma vogliono anche avere una panoramica generale di tutto l’hotel.

Per mostrare il lato migliore delle tue camere ti consiglio di sfruttare per quanto possibile la luce naturale. Quando scatti le foto dell’esterno dell’hotel, aspetta il momento della giornata più adatto. Se il tuo hotel è rivolto verso ovest, scattale nel pomeriggio, se verso est, scattale la mattina.

Non limitarti alle camere da letto, alla facciata e all’area colazione. Gli hotel più gettonati sono quelli che vanno ben oltre le dieci classiche foto.

Utilizzando la luce giusta puoi sfruttare un numero maggiore di immagini, risparmiando il tempo necessario per modificarle e rendendo più semplice il processo di selezione.

Metti in mostra gli elementi che rendono unico il tuo hotel

Ipotizziamo che tu abbia una serie di foto ben illuminate che ritraggono i punti essenziali della tua struttura: l’interno delle stanze, i servizi e l’esterno. Queste foto rappresentano quei fattori che influenzano “razionalmente” il cliente. Le possiamo chiamare immagini di base e sono quelle che ti garantiscono una buona visibilità dell’hotel online.

Ma non bastano: devi anche far sapere ai viaggiatori che la tua struttura non è come le altre. È giunto il momento di concentrarti su quegli aspetti in grado di generare un’emozione nel tuo ospite.

Per farlo, devi iniziare a pensare agli elementi che caratterizzano davvero il tuo hotel e lo rendono unico. I clienti si ricordano di te per i deliziosi biscotti che prepari nel fine settimana? O magari servi ai tuoi ospiti un vino della casa prodotto sul posto o nelle vicinanze?

O ancora, un gatto randagio ha fatto dell’hotel la propria casa diventandone la mascotte, oppure la tua struttura si trova nei pressi di un vigneto, un lago o è posizionata nel bel mezzo di una catena montuosa?

Qualsiasi sia l’elemento che riesce a contraddistinguerti dai tuoi concorrenti, fotografalo. Assicurati che queste foto siano di alta qualità (almeno 2000 pixel di larghezza) e che mostrino una per una le particolarità della struttura, e poi caricale sui tuoi profili online, sui social e ovviamente sul sito dell’hotel.

Ma questo è solo l’inizio.

I social media hanno rivoluzionato il modo in cui le persone comunicano tra loro. Facebook, Instagram e Twitter devono infatti il loro successo all’incredibile capacità di stabilire connessioni a livello emotivo tra persone e brand. La magia nasce dalle foto che immortalano momenti di spontaneità, dagli aggiornamenti di stato e dalla condivisione di contenuti.

Condividi quindi foto veritiere, che mostrino al mondo il tuo hotel e mettano in luce i diversi elementi che formano la sua particolare storia.

Una barca ormeggiata nel porto vicino, i dettagli di un antico ingresso o magari un bicchiere di vino sollevato che lascia intravedere sullo sfondo qualcosa che caratterizza l’hotel sono tutte immagini che fanno decisamente colpo sugli utenti.

Pubblica le foto più creative sui social network e sentiti libero di scattarle anche con lo smartphone.

Via libera ai software di fotoritocco gratuiti o low-cost

Per realizzare fantastiche foto del tuo hotel non devi essere per forza un fotografo professionista e non ti servono nemmeno costosi software di fotoritocco. Le immagini migliori sono quelle con una buona inquadratura e ritoccate con precisione. Evita inoltre di abusare dei filtri. Al contrario, scegli uno stile e seguilo. Ad esempio, potresti decidere di aggiungere un ulteriore tocco di nitidezza, schiarire l’immagine, aumentare il contrasto o focalizzare l’attenzione sui colori più intensi, mostrando la tua struttura sotto la luce migliore.

Ricordati però di evitare di ricorrere a ritocchi eccessivi.

Se hai a disposizione una buona luce naturale puoi permetterti di scattare foto anche dallo smartphone. In questo caso, dai un’occhiata alle app di fotoritocco Snap Seed e Aviary (sito in inglese). Un altro strumento gratuito che utilizzo di tanto in tanto è Gimp (sito in inglese).

Ricorda che i social media rappresentano un valido alleato per creare nuovi contenuti in un batter d’occhio. Decidi cosa vuoi immortalare, scatta la foto, ritoccala e caricala online in pochi secondi: evviva la comodità degli smartphone!

Crea un hashtag

Ci sono buone probabilità che durante il soggiorno trascorso presso il tuo hotel gli ospiti scattino foto e che le condividano poi con amici, familiari e follower online. Per visualizzarle, inserisci il nome della tua struttura nella barra di ricerca di un qualsiasi social media. Compariranno tra i risultati sia che tu abbia una pagina dedicata all’hotel su quella piattaforma sia che tu non l’abbia ancora creata.

Nel primo caso, potrai prendere le immagini più significative e condividerle direttamente sulla tua pagina.

In futuro però, per risparmiare tempo, invita gli ospiti a taggare il tuo hotel nelle loro immagini. Farlo è semplicissimo: ti basterà creare un hashtag e pubblicizzarlo sui social media e all’interno dell’hotel stesso.

Tra uno scatto e l’altro, condivisione dopo condivisione, un hashtag intuitivo può aiutarti ad organizzare le immagini del tuo hotel al meglio. Quando viaggio per lavoro e mi occupo di hotel e delle varie location e mete, utilizzo l’hashtag #ThisIsMy______ e aggiungo il nome del luogo in cui mi trovo. In questo modo racconto una storia che chiunque può seguire e a cui chiunque può contribuire.

Creando un tuo hashtag e comunicandolo agli ospiti, puoi incoraggiarli a condividere sui social media le foto scattate nella tua struttura.

Non costa nulla e ti permette di coinvolgere sia gli ospiti, dando loro la possibilità di raccontare un pezzetto di storia del tuo hotel, sia le altre persone online.

I video sono preziosi alleati

Non limitarti alle foto. Grazie a smartphone e social network come Instagram e Facebook, realizzare video è semplicissimo.

Su Facebook, ad esempio, non hai bisogno di ricorrere a nessun dispositivo extra. Ti basta aprire la pagina del tuo hotel, selezionare l’icona video presente nella sezione dedicata all’aggiornamento dello stato e iniziare a filmare.

Un gioco da ragazzi.

Ancora una volta una buona illuminazione è d’obbligo, ma in questo caso è altrettanto importante che i video “amatoriali” siano spontanei e non forzati.

Quelli più efficaci durano in media 30-45 secondi. Utilizzali per migliorare ulteriormente l’immagine del tuo hotel sui social media.

È la moda del momento, quindi non restare indietro. I video sono un’ottima risorsa da mostrare ai tuoi potenziali ospiti, e se fino a poco tempo fa realizzarli poteva rivelarsi costoso, oggi non lo è più.

Come dice un vecchio proverbio, “una foto vale più di mille parole”… e un video ancor di più.

Ora, la domanda sorge spontanea: cosa raccontano i tuoi contenuti visivi della tua struttura? Ne danno un’immagine positiva o negativa?

Un contenuto visivo al top stabilisce una sorta di legame di fiducia tra l’hotel e l’ospite, lo invoglia a prenotare e lo fa sentire sicuro della propria scelta. Fammi sapere se e in che modo i miei consigli ti sono stati utili lasciando un commento in fondo alla pagina.

Mateusz Chojnacki

Mateusz nasce nel Regno Unito e cresce negli Stati Uniti; curioso e di mentalità aperta, fin da piccolo decide di immortalare scatti e scene di vita quotidiana con la vecchia macchina fotografica del padre. Con un passato da analista di giorno e fotografo amatoriale nel tempo libero, Mateusz ha quindi scelto di trasformare il proprio hobby in professione. Oggi lavora come consulente per aziende e strutture ricettive, insegnando ai propri clienti come valorizzare le loro attività attraverso contenuti visivi efficaci.

More Posts

Iscriviti adesso per ricevere gli ultimi consigli di hotel marketing direttamente via email.
Placeholder Placeholder