Per chi non c’era e per chi vuole solo ripassare un po’, condivido con tutti voi un riassunto del mio intervento sulla reputazione online e su trivago Quality Test nel seminario “Una recensione è per sempre”.

Partendo dai diversi tipi di viaggiatore, abbiamo analizzato i loro comportamenti e le tempistiche di prenotazione. Bisogna sempre tenere in considerazione questi fattori oltre ai dettagli a cui i potenziali clienti sono interessati. Colazione ricca? Prezzo del parcheggio accessibile? Pulizia curata? Non sempre si fa caso a tutti questi particolari, ma bisogna cercare di sforzarsi perché quello che per voi può sembrare un dettaglio trascurabile, per un potenziale cliente potrebbe invece rappresentare il fattore decisivo per cui prenotare (o meno!) la vostra struttura.

Cosa ci dice tutto questo?

Che la vostra reputazione è importante, l’immagine che fornite ai viaggiatori è vitale ai fini della loro scelta ed è quindi nel vostro interesse che sia il più appetibile possibile. È proprio la reputazione a stabilire il posizionamento che avrete nei motori di ricerca.

Parlando in generale di reputazione e recensioni, è importante sottolineare quanto sia utile questo sistema per aiutarvi a promuovere la vostra struttura, a comunicare il vostro messaggio al vostro audience e ad acquisire informazioni utili al vostro business. Per comunicare questo messaggio avete bisogno di prendervi cura della vostra immagine online e quindi del vostro profilo. Appare ovvio come creare un profilo unico, completo e ottimizzato sui metasearch sia il primo passo verso una reputazione eccellente.

trivago Hotel Manager, in quanto strumento di metasearch marketing, vi aiuta proprio in questo. Vi permette di gestire e ottimizzare al meglio il profilo della vostra struttura. Ma in che modo è in grado di influire sulla reputazione?

Bisogna premettere che l’attuale sistema di recensioni presenta un limite, che è quello di fornire una valutazione generica senza dirci tutto dell’hotel. Una possibile soluzione a questo limite è un programma di mystery guest. Il programma di mystery guest classico vi offre sì la possibilità di avere un resoconto dettagliato della vostra struttura e dei vostri servizi, ma è, come il sistema di recensioni, generico e a volte molto soggettivo. Inoltre, può risultare molto costoso.

E allora che si fa?

Non sarebbe bello se fossero proprio i vostri ospiti a raccontare nel modo più dettagliato possibile i punti di forza della vostra struttura? Perché in questo modo i futuri clienti riusciranno a fidarsi del vostro profilo, e quindi della vostra struttura, visto che altri prima di loro l’hanno testata. Ed ecco che trivago Quality Test entra in gioco!

Decidendo di partecipare al programma, voi impostate la vostra campagna e il vostro hotel viene promosso nei risultati di ricerca come hotel da testare. I clienti interessati si registrano, testano il vostro hotel e ricevono il loro rimborso. In cambio voi ottenete un miglior posizionamento ed un profilo certificato che attesta che la vostra è una struttura testata da ospiti reali.

Cosa succede allora al vostro profilo?

Che si riempie di dettagli utili ai potenziali clienti futuri per aiutarli a fare una scelta. I servizi e le aree testate sono coperti da circa 400 domande: in questo modo sarete sicuri che i vostri punti di forza verranno messi in luce e che la vostra struttura otterrà una posizione favorevole nei risultati di ricerca.

————————————————————————————————————————————————————————————————————————————–

#FAQ – Cosa mi avete chiesto

D: Come funziona il trivago Rating Index?

R: Il trivago Rating Index (tRI) è un indice completo di valutazioni hotel calcolato su una scala di 100 punti. Si compone di informazioni aggregate provenienti da più di 30 siti e viene aggiornato quotidianamente. Il nostro algoritmo garantisce l’imparzialità dell’indice garantendo un valore equo sia alle strutture con molte recensioni sia a quelle con poche recensioni. Per essere inseriti nell’indice bisogna avere un minimo di 20 valutazioni.

D: Come sta cambiando la ricerca degli utenti?

R: La ricerca degli utenti si fa sempre più personalizzata. Le esperienze cercate diventano sempre più esclusive. In qualità di albergatore è importante assecondare questo trend per venire incontro ai bisogni e desideri dei consumatori. Cercate di capire il tipo di viaggiatore, e quindi potenziale cliente, che avete davanti, cosa cerca, come soddisfarlo. Così sarete sicuri di convertire gli utenti in clienti. Ottimizzate il vostro profilo sui canali di promozione e distribuzione, ottimizzate il vostro sito e adattate le vostre strategie in base al vostro target.

D: Come faccio ad essere su trivago?

R: Se siete su trivago e non avete mai inserito la vostra struttura in prima persona, allora significa che collaborate con una o più OTA che collabora a sua volta con noi. Leggete di più qui.

D: Gli albergatori possono inserire il loro sito nella lista delle offerte su trivago?

R: Sì, tramite trivago Direct Connect (tDC) che permette agli hotel di pubblicizzare direttamente i prezzi presenti sul sito del loro hotel tra le altre offerte dei siti di prenotazione mostrati su trivago.

D: Come funziona il rimborso del tester per quanto riguarda trivago Quality Test?

R: Il tester che decide di soggiornare in una struttura si registra e prenota la camera a prezzo pieno. Una volta finito il soggiorno, completa il questionario. Dopo la ricezione del questionario da parte di trivago, al tester viene corrisposto il rimborso pattuito. A questo punto il test completato viene caricato in formato pdf su Hotel Manager e l’albergatore versa la cifra anticipata da trivago.

D: Quali sono gli errori più comuni commessi su trivago?

R: Sicuramente la foto principale o la galleria fotografica sono uno di questi errori. Molte volte le immagini principali non sono affatto attraenti. Luce sbagliata, stanza disordinata, panorami che non aggiungono alcun valore alla ricerca del cliente. Ricordate che il vostro scopo è quello di portare del valore aggiunto all’utente. Evitate persone, animali, macchine, foto sgranate e poco chiare. Non tutti possono permettersi un servizio fotografico apposito, ma spesso non serve, basta qualche piccolo accorgimento. Scoprite di più qui.

Isabella Scaccia

Isabella è Industry Manager di trivago per il mercato italiano. Il suo obiettivo è aiutare gli albergatori a migliorare i loro risultati online con consigli utili e semplici suggerimenti di marketing. Negli ultimi anni, Isabella ha contribuito alla crescita della piattaforma italiana di trivago occupandosi di varie attività di marketing e comunicazione. Ora lavora a contatto diretto con gli albergatori per informarli sulle ultime novità nel settore del marketing online per hotel.

More Posts

Iscriviti adesso per ricevere gli ultimi consigli di hotel marketing direttamente via email.
Placeholder Placeholder