Le 10 soluzioni di distribuzione che ogni hotel dovrebbe adottare

LinkedIn +

Per gli hotel, il fatto di rimanere attivi e competitivi sul mercato non equivale più soltanto a scegliere se servirsi della tecnologia o meno.

Oggi la scelta riguarda piuttosto quale tecnologia adottare e quali passaggi seguire per sfruttarla nella maniera più rapida e conveniente possibile.

Ormai le ricerche dei viaggiatori si sono spostate online, portando con loro anche l’intero panorama della distribuzione alberghiera. Senza adottare le giuste soluzioni, gli hotel non sarebbero in grado di rivolgersi ai cosiddetti viaggiatori digitali e – di conseguenza – di competere in un settore sempre più “digitale” come quello alberghiero.

Qui di seguito riportiamo un elenco di dieci soluzioni di distribuzione, pubblicato su Tnooz, di importanza vitale per gli hotel che vogliono restare competitivi.

1) Sito ufficiale

“Avere a disposizione un sito web affidabile rimane ancora oggi il vero punto di partenza per migliorare la propria strategia di marketing.”

Se hai bisogno di maggiori informazioni su come si crea un sito web o su cosa rende “affidabile” un sito, ti consigliamo di leggere questo articolo, che contiene una serie di utili consigli ed esempi pratici.

2) Booking engine

“La User Experience è il fattore più importante di tutti.”

La User Experience (o esperienza d’uso) determina se, una volta raggiunto il booking engine del sito dell’hotel, il potenziale ospite prenoterà o abbandonerà la pagina. E da ciò deriva la sua importanza. Questo articolo contiene alcune informazioni fondamentali per gli albergatori su come sfruttare al meglio la User Experience per trasformare le visualizzazioni in prenotazioni.

3) Channel manager

“Sono indispensabili per distribuire tariffe e inventario delle camere tra le OTA e i canali diretti.”

La tecnologia basata sui cloud è la scommessa migliore per un hotel per quanto riguarda le soluzioni di distribuzione, channel manager compresi. In questo modo, infatti, gli albergatori possono controllare tariffe e inventario delle camere in qualsiasi momento e da qualunque dispositivo. Se vuoi saperne di più sulla tecnologia basata sui cloud, ti invitiamo a leggere questo articolo.

4) SEO e SEA

“Sono elementi determinanti per il successo di una strategia.”

Il termine SEO indica quel processo che, tramite mezzi diversi, influenza la visibilità di un sito web tra i risultati non a pagamento di un motore di ricerca. In questo articolo, l’esperta di strategie SEO e hotel marketing Nafsika Bourma condivide con gli albergatori le best practices in materia di SEO per ottimizzare il sito web del loro hotel.

5) Annunci metasearch

“Oggi i motori di metasearch rivestono un ruolo fondamentale nell’esperienza di prenotazione del viaggiatore. Basti pensare al fatto che, secondo SimilarWeb, generano fino al 30% del traffico di un sito come Booking.com.”

Gli albergatori possono aggiungere il loro hotel su trivago gratuitamente e con la massima facilità, e dopodiché creare campagne cost-per-click per pubblicare sul proprio profilo le tariffe presenti sul sito dell’hotel. Questo articolo spiega esattamente come fare.

6) Software di gestione fatturato

“Ora anche le strutture più piccole, che non possono permettersi di assumere un responsabile del fatturato, possono ricevere dei suggerimenti tariffari automatici con un semplice click.”

Per un hotel, creare una strategia di prezzo intelligente, competitiva, redditizia e flessibile è molto più semplice con l’aiuto di uno strumento per il confronto dei prezzi. Qui trovi tutte le informazioni sullo strumento Confronta i prezzi di trivago.

7) Reputazione

“Uno strumento per la gestione della reputazione dell’hotel è di importanza fondamentale quando l’albergatore deve occuparsi delle recensioni e dei giudizi degli ospiti presenti sul web.”

Ormai la reputazione dell’hotel è online al 100%, e determina la possibilità che la struttura riceva prenotazioni o no. Questo articolo spiega agli albergatori cosa fare per gestire al meglio la reputazione online della loro struttura.

8) CRM ed email marketing

“L’email marketing è un modo semplice ed economico per aumentare la propria visibilità.”

Ed è anche uno dei canali più efficienti e redditizi a disposizione degli hotel. Il nostro team che si occupa di email marketing ha pubblicato una serie di articoli sull’argomento, che puoi consultare qui.

9) Social media

“Non è certo un segreto il fatto che tutti gli hotel dovrebbero essere attivi sui social media.”

Solo gli hotel che rimangono al passo con le ultime tendenze possono sopravvivere all’interno di un mercato che risente sempre di più dell’influenza delle nuove generazioni. E per le nuove generazioni i social media sono tutto. Questi due articoli spiegano agli albergatori come usare al meglio Facebook e Instagram.

10) Widget Marketing

“Gli hotel possono utilizzare strumenti di confronto dei prezzi, chat e chatbot per guidare i potenziali ospiti durante l’intera procedura di prenotazione e aumentare il proprio tasso di conversione.”

Questo articolo spiega in che modo l’aggiunta di uno strumento di live chat sul sito dell’hotel può migliorare l’esperienza dell’ospite e aumentare il numero di prenotazioni ricevute.

Questo è l’articolo originale pubblicato suTnooz.

Share.

Leave A Reply

A special note for hoteliers in the UK

Please share with us your insights, and we'll thank you with a free hotel-industry report.

Phocuswright, the travel industry’s leading research firm, has partnered with us to conduct a new study on hotels. If you run an independent hotel in the United Kingdom or the United States, your insights are especially essential to this research.

Would you please support us with this research by participating in a survey? You'll receive the results of the survey and an expert research report ($499/£379 value).